Consecutiva

L'interpretariato di consecutiva permette di avere un rapporto diretto tra interprete e oratore.

L’interprete prende appunti mentre l’oratore parla e traduce durante le pause del discorso. A differenza dell’interpretariato in simultanea, per l’interpretariato in consecutiva non si utilizza l’ausilio di nessun supporto tecnico. 

Questo tipo di interpretariato è l'ideale per le riunioni con un numero ridotto di partecipanti.

I vantaggi consistono nell’assenza di strutture tecniche, che permettono di avere costi inferiori, e il rapporto diretto tra interprete e oratore; lo svantaggio è invece la durata maggiore della riunione poiché l’oratore interrompe il suo discorso per far parlare l’interprete, penalizzando così la fluidità del discorso.